Ricetta – La mia Torta Panzanese al “modo” di Dario Cecchini

Come era buono quel dolce a fine pasto a Panzano in Chianti nel menù del ristorante Officina della Bistecca di Dario Cecchini, il più famoso Macellaio del Mondo per il New York Times. E allora provo a rifare La Torta Panzanese – Un articolo La Terra del Gusto blog magazine

Torta Panzanese ricetta senza burro: olio di olivo vin santo e arancia

Arancia, olio extravergine di oliva toscano e che altro ancora? Proviamo a rifarlo! Dopo le altre  ricette che abbiamo pubblicato, ispirate ai piatti del Cecchini – Cous Francesina, Arrosto Fiorentino e i Tenerumi – ora proviamo la Torta Panzanese. Il risultato è sicuramente buono ma ovviamente ma meglio andare dal Cecchini a Panzano, date retta. Io ci torno ma intanto divertiamoci a casa con questa facile e veloce ricetta.

Menù tutto compreso di Dario Cecchini la Torta  Panzanese

La ricetta della Torta Panzanese non è ufficiale ma una mia  interpretazione del dolce servito a fine pasto nel ristorante di Dario Cecchini e molto apprezzato dai clienti, anche guardando le recensioni sul web. Da gustare  con un buon Vin Santo.

Torta Panzanese alla moda di Dario Cecchini – ricetta non ufficiale

Ingredienti per una tortiera di 25 cm (a cerniera)
350 gr di farina 0 o di farina 1
280 gr di zucchero semolato
250 gr di arancia biologica frullata ( una arancia media)
150 gr di olio extravergine dal oliva gusto delicato
60 gr di vin santo
60 gr di acqua
3 uova, 160 gr circa
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale

Per la decorazione
50 gr di zucchero semolato

Ricetta Torta Panzanese – Preparazione

Preriscaldare il forno statico a 190° C.
Setacciare la farina con il lievito.
Frullare l’arancia fatta a pezzetti con la buccia, avendo levato eventuali semi. Usare un minipimer, riducendola  in polpa.
Con una planetaria sbattere le uova insieme allo zucchero , rendendole gonfie e spumose.
Continuando a sbattere aggiungere al composto il vin santo, l’acqua, l’olio di oliva e infine la polpa di arancia.
Mescolare con una spatola, incorporando poco alla volta la farina setacciata con il lievito,  aggiungendo un pizzico sale, Mescolare bene il composto.
Imburrare e infarinare la tortiera e versarci dentro l’impasto.
Infornare nella parte più bassa del forno (statico 190°) per almeno 40 minuti. Dopo 35 minuti levare la torta velocemente dal forno, cospargerla con lo zucchero semolato. e infornarla per gli ultimi 5 minuti.

Controllare la cottura con uno stecchino, dovrà uscire asciutto.

Potete sostituire l’arancia con un limone, importante è mantenere il peso e prima di frullare con la buccia levare i semi. In ogni caso agrumi biologici.

Sfornare la Torta Panzanese e farla raffreddare. Toglierla dallo stampo e metterla in un piatto da portata o meglio  una gratella facendola raffreddare completamente prima di servirla. Ovviamente con un buon Vin Santo, magari di Panzano in Chianti o zone limitrofe. Ma ovviamente toscano.

Poi nei prossimi articoli vi parlerò’ dei menu’ “ciccia” e delle varie proposte di Dario Cecchini. A presto.

Torta Panzanese: ricetta non ufficiale del dolce con olio di oliva e arancia al modo di Dario Cecchini